Mercury

Mercury, che opera nel settore del commercio di articoli da regalo, ha automatizzato la presa degli ordini durante gli eventi fieristici con i terminali Datalogic Memor e l’applicativo di Kirio K-Logistic.

  • Data
  • Categorie

Customer

Mercury S.r.l. (società che opera nel settore del commercio di articoli da regalo) Mercury nasce sette anni fa dall’iniziativa di quattro soci che decidono di importare dai paesi del Sud Est asiatico articoli da regalo e commercializzarli. La sede è a Genova, come anche il magazzino di 4500 mq e lo showroom, mentre a Shanghai è stato aperto nel 2003 un ufficio di rappresentanza. Un fatturato di quasi 10 milioni di euro, 14 dipendenti, quasi 1000 clienti attivi in Italia, sono i numeri attuali di Mercury cha ha da poco iniziato la propria attività anche in Europa, con buon prospettive di espansione. I prodotti vengono accuratamente seguiti nel loro ciclo, dalla scelta presso il fornitore, alla loro produzione e alla vendita.

Fill 7 CopyCreated with Sketch.

Problem

Mercury partecipa due volte all’anno a due importanti fiere del settore che si svolgono a Milano, durante le quali ha necessità di eseguire la presa sul posto di 500-600 ordini in 4 giorni, in modo veloce e automatico, con la possibilità di visualizzare la merce disponibile in magazzino, il listino dei prezzi ecc. Per questo motivo sono stati scelti dei terminali in radiofrequenza che consentono di essere aggiornati sempre con i server aziendali. Precedentemente erano utilizzati altri terminali che però andavano in batch, quindi non lavoravano con dati aggiornati. Inoltre anche la gestione del magazzino, informatizzato con la rete wi-fi, richiedeva delle soluzioni che consentissero agli operatori di avere sottomano tutte le informazioni relative agli articoli per le vendite ai clienti.

Per questo motivo sono stati scelti dei terminali in radiofrequenza che consentono di essere aggiornati sempre con i server aziendali. Precedentemente erano utilizzati altri terminali che però andavano in batch, quindi non lavoravano con dati aggiornati. Inoltre anche la gestione del magazzino, informatizzato con la rete wi-fi, richiedeva delle soluzioni che consentissero agli operatori di avere sottomano tutte le informazioni relative agli articoli per le vendite ai clienti.

Fill 7 CopyCreated with Sketch.

Solution

E’ stato scelto Datalogic Memor e dopo un periodo di prova con 5 unità, attualmente i venditori operano con 25 unità. È stato inoltre installato il modulo “vendite al banco” del software K-Logistic di Kirio, software house bolognese. Durante la fiera i venditori compiono, tramite i Memor, la presa degli ordini che vengono immediatamente trasferiti sui server aziendali. Dopo 4 giorni di fiera, in poco tempo, hanno tutti la possibilità di elaborare gli ordini. Sia il terminale che il programma installato non hanno richiesto una particolare formazione, proprio per la loro intuitività e facilità di utilizzo.

  • Real Advantages/Benefits
    Migliorie in tutti i campi, sia per la velocità di presa ordine che per l’esattezza e disponibilità dei dati che occorrono al momento per compiere la vendita. Si possono visualizzare la giacenza magazzino, l’arrivo delle merci, la disponibilità a seconda degli ordini clienti che ci sono in quel momento in fiera. Permette di avere una visuale completa dell’articolo da vendere.
  • Future developments
    Mercury sta puntando molto sulla riorganizzazione dei propri processi aziendali attraverso un’informatizzazione completa. Sono previsti dunque degli investimenti in quel campo sia a livello hardware che software. Poi la veloce evoluzione delle soluzioni Datalogic richiede da parte dell’azienda uno “stare al passo con i tempi” e perciò nuovi acquisti in quel settore.
  • Quotation
    “Grazie a Datalogic Memor e all’applicativo di Kirio, effettivamente abbiamo cambiato in meglio il nostro modo di lavorare, automatizzando una fase che in precedenza ‘rubava’ tempo alle attività a valore aggiunto”

    (Roberto Ponte, Direzione generale e commerciale Mercury).

    La procedura vede l’agente accedere, con username e password, ad un’interfaccia web che presenta la lista dei clienti; una volta selezionato un cliente, vengono aggiunti “sul carrello” i prodotti che compongono l’ordine e dopo un processo di conferme e autorizzazioni, l’ordine viene processato da Mago.Net con la creazione finale della fattura. Sempre grazie a K-Order, è stato attivato anche il servizio di e-commerce: la stessa interfaccia, con una aspetto grafico più accattivante, viene presentata anche ai singoli clienti che possono caricare direttamente gli ordini, ottenere delle informazioni tecniche e statistiche sugli articoli e scaricare degli aggiornamenti dei software.

“Nell’ottica del miglioramento dei nostri servizi, non ci siamo fermati qui. Giga ha effettuato una personalizzazione relativa all’area web, implementando il modulo dedicato alla restituzione e sostituzione dei prodotti”, introduce Rossato. Si tratta del cosiddetto RMA (Autorizzazione Restituzione Materiale): i clienti, loggandosi ad un sito e inserendo il codice di matricola ad esempio di un registratore di cassa, possono chiederne l’assistenza, la riparazione o addirittura la sostituzione. Un workflow porta ad una risposta affermativa o negativa sull’autorizzazione dell’operazione e in caso affermativo, il cliente può inviare la merce e riceve una data sull’evasione.

Per maggiori informazioni